Di nuovo a Tavola

Storie di food ed eccellenze nel Lazio

Dalla terraArriva il Natale, ecco come si prepara il mercato ittico del centro agroalimentare di Roma
mercato ittico

Arriva il Natale, ecco come si prepara il mercato ittico del centro agroalimentare di Roma

by

Occhio bombato, pelle di colore vivo, squame ben aderenti, profumo di alghe marine. Sono solo alcune delle “condizioni minime” per riconoscere la freschezza del pesce sui banchi di un mercato o in un negozio al dettaglio. Con queste regole di base alla mano e per capire qualcosa in più su questo prodotto importante delle nostre tavole alla vigilia del periodo natalizio, ci siamo recati nel più grande mercato ittico di Roma e provincia presso il Centro Agroalimentare di Guidonia.

Qui abbiamo incontrato Fabrizio Rauco, presidente dell’Associazione Ittica Romana, realtà consolidata nel settore della pesca che conta una trentina di aziende. Con il signor Rauco abbiamo parlato di tutela, controlli e qualità della materia prima, il pane quotidiano del lavoro in questi stand numerati dall’1 al 48 dove si avverte sempre il profumo del mare. La giornata lavorativa per gli operatori inizia molto presto, fin dalle prime ore notturne (ore 2).

mercato ittico roma

Da questi banchi ogni giorno transita la maggior parte del pesce che mangiamo sulle nostre tavole in provincia. Prodotti freschi, di mare o fiume (solo in piccola quantità) proposti in una vasta gamma di varietà, dove rivestono un ruolo importante sia la tipologia di conservazione che il confezionamento. Nulla viene lasciato al caso, a partire anzitutto dai controlli giornalieri del servizio veterinario, che seguono un protocollo rigido ed esigente alla ricerca della migliore qualità. Sono 5 i medici impiegati nella struttura e ai controlli igienico-sanitari sui prodotti freschi e congelati  si aggiungono ispezioni degli enti preposti.

«Dalle prime operazioni di scarico alla successiva selezione e vendita – spiega Rauco – ogni procedura segue delle regole ben precise al fine di garantire la massima qualità al consumatore finale. È l’obiettivo primario di questa associazione e di tutti gli operatori che ne fanno parte. Un prodotto di scarsa qualità immesso sul mercato è un insuccesso per tutta la filiera del pesce, per questo cerchiamo di fare ogni giorno il nostro lavoro al meglio. Negli anni – continua il presidente – questo comparto ha costruito un valido sistema di garanzie a tutela del mercato e delle imprese, rendendo il Centro Agroalimentare di Roma una grande eccellenza nazionale».

In questi giorni c’è un gran via vai nel mercato ittico del Car. Ci si prepara al Natale e si studiano strategie di vendita. Si prevede una corsa ai fritti di paranza e alle tre delizie più richieste (spigole, orate, rombi); un boom delle ostriche (di ogni tipo tra piatte e concave, Speciales e Fines de claires, Marennes Oleron e Belon); una conferma delle carni bianche saporite (scorfano, sarago, pescatrice, ombrine, pezzogne, dentice) e dei molluschi (cozze, vongole, capesante, tartufi); una novità sarà la richiesta di grossi pesci pelagici (palamidi, ricciola, tonnetto); un revival per le varietà più tradizionali come il cefalo, il palombo, il capitone.  E per i più esperti e intenditori, c’è il pescato di acque internazionali (Francia, Spagna, Olanda, Senegal, Canada, Olanda e Usa) molto apprezzato negli ultimi anni.

Un vero e proprio giro del mondo tra 48 box in totale sicurezza e con la garanzia di personale esperto e qualificato. Il mercato ittico è aperto agli operatori il martedì, giovedì e venerdì dalle 2,30 alle 8, il mercoledì e il sabato dalle 3,30 alle 8, chiuso lunedì e domenica. Il sabato è dedicato ai consumatori finali che possono beneficiare di buoni sconti e prodotti dalle 7 del mattino a mezzogiorno.

Summary
Provider Name
Mercato ittico centro agroalimentare Roma,
via Tenuta del Cavaliere, 1,Guidonia,Lazio-
Description
Occhio bombato, pelle di colore vivo, squame ben aderenti, profumo di alghe marine. Sono solo alcune delle “condizioni minime” per riconoscere la freschezza del pesce sui banchi di un mercato o in un negozio al dettaglio. Con queste regole di base alla mano e per capire qualcosa in più su questo prodotto importante delle nostre tavole alla vigilia del periodo natalizio, ci siamo recati nel più grande mercato ittico di Roma e provincia presso il Centro Agroalimentare di Guidonia.

Commenti

Commenti

Arriva il Natale, ecco come si prepara il mercato ittico del centro agroalimentare di Roma ultima modifica: 2018-11-28T17:27:34+00:00 da Carmine Seta

leave a reply

Back to Top