Di nuovo a Tavola

Storie di food ed eccellenze nel Lazio

News“Cibo avariato e pane ammuffito”: la preside di una scuola di Roma si difende dalle accuse dei genitori

“Cibo avariato e pane ammuffito”: la preside di una scuola di Roma si difende dalle accuse dei genitori

by

Carla Alfano, preside del plesso scolastico Alfieri Lante della Rovere, nel quartiere Trieste, II Municipio di Roma, risponde ad alcuni genitori di bambini che frequentano la scuola che ai nostri microfoni hanno denunciato la pessima qualità della mensa, cibo avariato, vecchio, pane ammuffito, scarse quantità. Una mamma, Francesca nome di fantasia, nella trasmissione “Cosa succede in città”, condotta da Emanuela Valente, ha raccontato che la mensa è peggiorata negli ultimi tempi e ha espresso preoccupazione per la salute dei propri figli.

La posizione della scuola. “Voglio ristabilire la realtà dei fatti. Innanzitutto non c’è mai stata nessuna segnalazione né verbale né scritta sulla pessima qualità della mensa, o sul non gradimento. Io dirigo questa scuola da oltre 15 anni. Esiste una commissione mensa composta da genitori che continuamente controllano e verificano, il Municipio controlla attraverso dietiste molto rigorose e severe. Queste accuse non sono mia state portate alla mia attenzione, né tanto meno a quella dei responsabili della mensa o del Municipio. Sono destituite di qualsiasi fondamento, qui stiamo scherzando sulle cose serie, sulla salute dei bambini, di centinaia di bambini. Sono sbalordita dalle dichiarazioni di questi genitori che tra l’altro hanno fatto segnalazioni in forma anonima. Chiamerò io i controlli e i Nas perché rivoglio la reputazione della mia scuola. Per quanto riguarda l’accusa di scarse porzioni di cibo, le quantità sono decise dal capitolato di Roma Capitale, in base agli studi e alle direttive degli esperti.

Sulle motivazioni delle segnalazioni. Credo che siamo stati in un piccolo tritacarne di beghe da pollaio, tra una maestrina che ha aizzato un gruppetto di genitori. Sembra squallido ma credo che il quadro sia vicino alla realtà. Le persone che hanno fatto le segnalazioni devo stare molto attente perché qui si stanno agitando le famiglie. Mi riservo di andare per vie legali e denunciarle per diffamazione, si sta ledendo il nome della scuola e il lavoro di tante persone che da anni lavorano in maniera ineccepibile. Mi diano le prove di quello che dicono.

Commenti

Commenti

“Cibo avariato e pane ammuffito”: la preside di una scuola di Roma si difende dalle accuse dei genitori ultima modifica: 2018-12-05T15:21:32+00:00 da Andrea Duca

leave a reply

Back to Top