Di nuovo a Tavola

Storie di food ed eccellenze nel Lazio

NewsRicette e prodotti dimenticati: così i Castelli celebrano il Terra Madre day
cerveteri

Ricette e prodotti dimenticati: così i Castelli celebrano il Terra Madre day

by

Slow Food ha proposto alla sua rete un’idea per celebrare il ventennale dell’associazione: far coincidere l’anniversario con una giornata interamente dedicata al mangiare locale, in qualunque luogo e in qualunque forma. Così è nato il Terra Madre Day.

Ad Ariccia la Condotta Slow Food Albano e Ariccia e la Condotta di Ciampino hanno festeggiato assieme insieme alla cooperativa agricola biologica CAPODARCO. Il tema di quest’anno: “Salvare i prodotti che rischiano di scomparire”. “In tutto il mondo l’industrializzazione dell’agricoltura – dichiarano da Slow Food – la cementificazione del territorio e gli stili di vita sempre più frenetici stanno mettendo a rischio i cibi tradizionali: varietà locali di frutta e verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci… Oggi in un supermercato delle grandi metropoli africane non si trova il cibo coltivato a distanza di pochi chilometri, ma solo quello che viene da altri parti del mondo. E cosi accade spesso – spiegano – nei nostri supermercati. La sovranità alimentare è una questione che riguarda anche il nostro mondo occidentale”.

A Frascati l’archeochef Gabriella Cinelli ha invece preparato 4 ricette per la valorizzazione dei prodotti antichi come il mulsum, vino speziato degli antichi romani) o la Sala Cattabia, antenata della panzanella.

Alle aziende sono stati consegnati attestati che premiano “il lavoro svolto con senno e caparbietà” per offrire ogni giorno cibo buono, pulito giusto e sano rispettando ambiente e paesaggio.

Commenti

Commenti

Ricette e prodotti dimenticati: così i Castelli celebrano il Terra Madre day ultima modifica: 2018-12-11T08:56:57+00:00 da Andrea Duca

leave a reply

Back to Top