Di nuovo a Tavola

Storie di food ed eccellenze nel Lazio

NewsSfida d’eccellenza tra Alberghieri nel Lazio: ecco il vincitore
Ristorante Roma

Sfida d’eccellenza tra Alberghieri nel Lazio: ecco il vincitore

by

Una sfida a colpi di ricette della tradizione preparate con prodotti a chilometro zero, ma rivisitate con la freschezza che si ha tra i banchi di scuola.
Sono quattro gli istituti Alberghieri del Lazio protagonisti della Borsa di studio ‘Zio Carlo 1927’, nata dall’omonima associazione dedicata a Carlo De Rinaldis, fondatore della Tenuta Tre cancelli, e finanziata da Arsial.
Arrivato alla sua terza edizione, il concorso ha l’obiettivo di incentivare nelle nuove generazioni l’impulso al ritorno alla terra, trovando in essa una chance concreta di lavoro. E di legame con il territorio e con i suoi frutti tipici parlavano i piatti preparati dai ragazzi e dalle ragazze degli istituti Alberghieri Buonarroti di Fiuggi, Capannari di Civitavecchia, Di Vittorio di Ladispoli e Domizia Lucilla di Roma.
Ospitati dai colleghi dell’istituto Gioberti di Roma, i giovani apprendisti chef sono stati valutati da una Giuria d’eccezione, formata dal presidente Antonello Colonna, chef stellato, da Maria Cristina Ciaffi, presidente della Strada del vino terre Etrusco romane, Francesca Rocchi, vicepresidente di Slow Food, Fabio Turchetti, giornalista enogastronomico, Sandro Capitani, giornalista Rai, Genesio Lupini, Maestro di Sala Palazzo Madama, e Antonio Rosati, presidente di Arsial.

 

Commenti

Commenti

Sfida d’eccellenza tra Alberghieri nel Lazio: ecco il vincitore ultima modifica: 2019-03-29T17:18:21+00:00 da Silvia Casella

leave a reply

Back to Top